Problemi allo stomaco

Rubrica dedicata a domande e risposte di tipo generale al Dott. Alexander Bertuccioli, Biologo Nutrizionista e TopTrainer FIF. Il Dott. Bertuccioli risponderà nel più breve tempo possibile compatibilmente con i suoi numerosi impegni lavorativi. SOLO I CLIENTI DI VITAMINCENTER POSSONO FARE DOMANDE QUI. Ponete domande di interesse generale, non consulenze specifiche grazie!

Moderatore: Operatore8

Problemi allo stomaco

Messaggioda Vitino86 » mer set 28, 2016 10:14 pm

Salve
In passato ho usato un po di tutto (integratori) ramificati in capsule-proteine-un Po di creatina capsule barrette ora devo ricominciare a prendere qualcosa però con un problema in più
Dopo aver fatto una manometria(tutto bene) e due gastro con biopsie dove è uscito che ho ESOFAGITE DI 2 grado con gastropatia e cardias parzialmente incontinente:
Mi chiedevo cosa posso o non posso assumere, se gli integratori assunti in passato hanno peggiorato questa mia situazione,o se parte di integratori citati posso aver peggiorato il quadro clinico
Sta di fatto che sto facendo una cura di prantoprazolo da 40 mg e sto per terminarla
Quindi ad esempio vorrei prendere gli amminoacidi in povere contro quelli in capsule... Un po di proteine e qualche barretta (che non sia al cioccolato...)
Mi può dare una mano la ringrazio!!!
Vitino86
 
Messaggi: 26
Iscritto il: gio lug 10, 2014 9:18 am

Re: Problemi allo stomaco

Messaggioda Dott_Bertuccioli » sab ott 01, 2016 8:07 am

Buongiorno

Da quello che mi dice ritengo piuttosto improbabile che gli integratori utilizzati, dato che rappresentano una fonte concentrati di alimenti, possano rappresentare un agente eziologico o una potenziale aggravante. Al limite alcuni eccipienti o alcuni ingredienti (come per esempio cioccolato o caffè) potrebbero aver costituito un elemento sfavorevole sia se presi con l'integrazione che se presi con l'alimentazione. Per questo il modo che ritengo più razionale per procedere è quello di utilizzare soprattutto prodotti in polvere con un ridotto tenore di eccipienti, possibilmente evitando a titolo cautelativo anche gli aromatizzanti che nel suo caso potrebbero costituire un elemento sfavorevole, cercando quindi aminoacidi in polvere se possible non aromatizzati o al limite solo edulcorati e utilizzando proteine natural senza aggiunta di aromatizzanti appunto. Per quanto riguarda gli eventuali prodotti di natura proteica sono da privilegiare quelli con una migliore digeribilità come per esempio gli idrolizzati, Un ulteriore suggerimento potrebbe essere quello di utilizzare per ogni somministrazioni un dosaggio leggermente ridotto (es 20 g anziché i classici 30). Per le barrette il discorso diventa più complesso in quanto eccipienti ed edulcoranti sono indispensabili nella formulazione, quindi bisogna valutare caso per caso testando i prodotti assumendone magari prima un quantitativo ridotto, ovviamente anche in questo caso eviterei come appunto diceva coperture al cioccolato o al caffè, il linea generale comunque ritengo meglio procedere prevalentemente con prodotti in polvere.

Un caro saluto
Dott Alexander Bertuccioli
Dott_Bertuccioli
 
Messaggi: 195
Iscritto il: gio lug 10, 2014 9:07 am


Torna a "CHIUSO" Chiedi al Dott. Alexander Bertuccioli

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron