Squat e stacco con scoliosi.

Rubrica dedicata a domande e risposte di tipo generale al Dott. Alexander Bertuccioli, Biologo Nutrizionista e TopTrainer FIF. Il Dott. Bertuccioli risponderà nel più breve tempo possibile compatibilmente con i suoi numerosi impegni lavorativi. SOLO I CLIENTI DI VITAMINCENTER POSSONO FARE DOMANDE QUI. Ponete domande di interesse generale, non consulenze specifiche grazie!

Moderatore: Operatore8

Squat e stacco con scoliosi.

Messaggioda The chemist » mer set 07, 2016 11:51 pm

Gentile dottore,
Potrebbe chiarirmi se ci sono controindicazioni nel fare esercizi come lo squat e lo stacco da terra per persone che hanno la scoliosi? Sono esercizi da evitare o possono essere fatti? Quali sono i rischi? E quali gli accorgimenti da prendere?
Eventualmente, con cosa possono essere sostituiti? Grazie mille.
The chemist
 
Messaggi: 13
Iscritto il: gio nov 05, 2015 11:25 pm

Re: Squat e stacco con scoliosi.

Messaggioda Dott_Bertuccioli » lun set 12, 2016 3:02 pm

Buongiorno

Esistono 2 quadri differenti :

1)Scoliosi strutturata: dove la flesso-rotazione sul rachide ha causato cambiamenti conformazionali consolidati a livello vertebrale per cui il carico assiale o comunque il carico in flessione sul rachide viene generalmente ritenuto controindicato, l'unica soluzione in questo situazione è a seconda dei casi il trattamento conservativo mediante busto oppure quello chirurgico. In questo caso eventualmente sulla base dei gradi di rotazione della scoliosi è l'ortopedico che ci dice se possono essere fatte eccezioni ala regola generale e inserire gli esercizi di cui mi parlava, particolare attenzione deve essere fatta soprattutto per i soggetti di sesso femminile dove in determinate fasi della vita anche scoliosi ritenute stabilizzate possono riprendere ad evolvere in senso negativo. In questo caso gli esercizi che possono essere fatti sono la pressa in quanto il carico viene esercitato perpendicolarmente al bacino (quindi non presse orizzontali che prevedono carico assiale sulla colonna), il leg extesion, il leg curl e le varie forme di calf seduti.

2) Atteggiamento scoliotico: questa è una problematica correggibile con diversi approcci di natura fisioterapica e di rieducazione motoria volti al lavorare sugli scompensi posturali in questo caso è possibile fare con una dovuta gradualità, magari dopo l'esecuzione di una prima fase di percorso fisioterapico volto alla stabilizzazione e alla correzione posturale, gli esercizi che mi citava senza particolari limitazioni se non quelle comuni valide per tutti, questo in quanto non abbiamo alterazioni ossee o strutturali ma atteggiamenti posturali correggibili con il dovuto approccio e quindi possiamo avere pressoché una completa restitutio ad integrum.

Un caro saluto
Dott Alexander Bertuccioli
Dott_Bertuccioli
 
Messaggi: 195
Iscritto il: gio lug 10, 2014 9:07 am


Torna a "CHIUSO" Chiedi al Dott. Alexander Bertuccioli

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron