Colazione solida pre allenamento

Rubrica dedicata a domande e risposte di tipo generale al Dott. Alexander Bertuccioli, Biologo Nutrizionista e TopTrainer FIF. Il Dott. Bertuccioli risponderà nel più breve tempo possibile compatibilmente con i suoi numerosi impegni lavorativi. SOLO I CLIENTI DI VITAMINCENTER POSSONO FARE DOMANDE QUI. Ponete domande di interesse generale, non consulenze specifiche grazie!

Moderatore: Operatore8

Colazione solida pre allenamento

Messaggioda scalizza » sab ago 27, 2016 10:24 am

Salve Dottore e grazie per questo spazio.
Allenandomi di mattina, il mio problema è l'energia pre allenamento. A causa di vari problemi non posso assumere latte (ogni tipo), caffè, yogurt, avena, marmellate, spremuta arancia. Non posso assumere bevande calde. Solo pasti solidi.
Ho provato con le uova ma il tempo di digestione è lungo.
Ora mangio un panino con affettato (tacchino, pollo, bresaola) ma la resa in allenamento non è molto buona.
Quali prodotti (naturali o integratori) possono aiutarmi in questa missione?

Grazie e buon lavoro
scalizza
 
Messaggi: 8
Iscritto il: gio lug 10, 2014 7:48 am

Re: Colazione solida pre allenamento

Messaggioda Dott_Bertuccioli » lun ago 29, 2016 10:32 am

Buongiorno

Da quello che mi riporta è ipotizzabile un intolleranza al lattosio e agli oligo saccaridi non digeribili, che può essere affrontata con 2 diverse modalità:

1) Aggiunta di enzimi digestivi (alfa e beta galattosidasi) al pasto comunemente consumato
2) Eliminazione degli alimenti scatenanti la problematica (la via che attualmente sta percorrendo)

Ovviamente nel pasto pre workout si rende necessario fornire energia massimizzando le dinamiche digestive e non creando contestualmente scompensi nel bilancio glicemico, per cui la sua soluzione del panino con fonte proteica si mostra piuttosto interessante, la soluzione potrebbe essere ulteriormente migliorata magari privilegiando gli affettati da carni bianche e tostando il pane in modo da favorire la digeribilità e aggiungendo una piccola fonte lipidica per modulare l'indice glicemico tipo un cucchiaino di olio extravergine di oliva a crudo.

Volendo andare sugli alimenti un ulteriore alternativa potrebbe essere quella di utilizzare un cereale dalla buona digeribilità (es riso basmati - ancor più interessante se cotto al vapore) bilanciando l'impatto glicemico con l'aggiunta di una fonte proteica abbastanza digeribile tra quelle tollerate (es fesa di tacchino per esempio, anche preparata al momento tagliata molto sottile e marinata per esempio al limone) e con l'aggiunta di una fonte lipidica (es cucchiaio di olio evo a crudo) - Questo ovviamente deve essere fatto almeno 2-2.5 ore prima del training

Volendo andare sul prodotto tecnico bisogna fare una serie di tentativi, visto che m dice avere problemi con l'avena tutte le barrette contenenti orzo od avena è molto probabile possano darle fastidio, per cui l'alternativa rimane quella di utilizzare prodotti senza oppure con un ridotto tenore di questi cereali, per esempio una buona soluzione da provare potrebbero essere le barrette a base di frutta essiccata e maltodestrine, in quanto il ridotto tenore di liquidi e la presenza di fibre insolubili potrebbero rendere tollerabile questo tipo di prodotto. A queste potrebbe essere utile se non inclusa nel prodotto aggiungere una piccola quota proteica inclusa tra i 15 e i 30 g con un supplemento realizzato a partire da fonti da lei normalmente tollerate.

Se riesce a tollerare la frutta secca (mandorle, noci ecc), potremmo avere un altra alternativa per completare o arricchire i pasti con una interessante fonte energetica , gestendo magari un prodotto tecnico a base di frutta secca + frutta essiccata + maltodestrine.

Per valutare l'eventuale utilizzo di altri integratori (tipo pre-workout) avrei bisogno di conoscere più nel dettaglio la problematica alla base di questi disturbi onde essere più preciso con il consigli.

Un caro saluto
Dott Alexander Bertuccioli
Dott_Bertuccioli
 
Messaggi: 195
Iscritto il: gio lug 10, 2014 9:07 am

Colazione solida pre allenamento - energia??

Messaggioda scalizza » ven set 02, 2016 9:49 am

Dottore buon giorno e grazie per la risposta.
Ho letto con attenzione quanto da lei scritto e convengo che la soluzione ideale è pane tostato, affettato bianco e olio evo.
Tutto l'altro che lei mi suggerisce non posso assumerlo per varie allergie (parietaria, frutta fresca, frutta secca...alimenti che contengono istamina)

Però riscontro comunque un problema di energia, di sprint durante l'allenamento.
Il miele può essere una soluzione? Se si, quanto tempo prima e in quale dose?
Una integrazione con caffeina può essere una soluzione? Se si, quanto tempo prima e in quale dose?
In merito agli integratori pre allenamento non dovrei avere nessuna intolleranza o allergia, quindi può suggerirmi alcune soluzioni in modo da provare la loro efficacia.
Grazie ancora e buon lavoro.
scalizza
 
Messaggi: 8
Iscritto il: gio lug 10, 2014 7:48 am

Re: Colazione solida pre allenamento

Messaggioda Dott_Bertuccioli » lun set 12, 2016 2:53 pm

Buongiorno

Per quanto riguarda il miele direi proprio di no in quanto ad altissimo indice glicemico, per gli integratori occorre fare la stessa attenzione che facciamo per gli alimento qualora contengano estratti o componenti estrattive derivate da quegli alimenti per cui ritengo la cosa più prudente possa essere effettuare il risciacquo della bocca con una soluzione zuccherina al 6-8 % (come quelle utilizzate nell'endurance prima dell'allenamento da ripetersi ogni 20 minuti durante il training, potrebbe essere poi utile assumere prima della prestazione un supplemento di caffeina (200-300 mg) prima del training per utilizzarne gli effetti ergogenici.

Prima di altre cose proverei con queste soluzioni

Un caro saluto
Dott Alexnder Bertuccioli
Dott_Bertuccioli
 
Messaggi: 195
Iscritto il: gio lug 10, 2014 9:07 am


Torna a "CHIUSO" Chiedi al Dott. Alexander Bertuccioli

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti